Comunicati Stampa

Il Trentino si presenta nelle capitali d’Europa

Londra, Milano, Berlino sono state le tappe del tour dedicato alla presentazione ai media della ricca offerta estiva – tra proposte ed eventi – e del festival I Suoni delle Dolomiti. Oltre 200 le testate coinvolte. L’incontro organizzatonei giorni scorsi da Trentino Marketing presso la sede dell’Ambasciata italiana a Berlino ha concluso il tour di presentazione alla stampa internazionale e nazionale della prossima stagione estiva in Trentino che in precedenza ha toccato anche Londra e Milano. Un territorio ricco di biodiversità, un ambiente ideale per praticare le più diverse attività outdoor, le qualità e il glamour dello stile italiano anche nel cuore delle Alpi hanno fatto da filo conduttore in questi tre appuntamenti che hanno permesso di riallacciare contatti già consolidati, ma anche incontrare nuove testate che già nei prossimi mesi saranno in Trentino per realizzare servizi e reportage. Londra, lo scorso 27 aprile, ha accolto il primo di questi incontri con i giornalisti di stampa, radio e tv, e ai quali ha preso parte il violoncellista Mario Brunello, da quest’anno co-direttore artistico del Festival “I Suoni delle Dolomiti”, l’assessore provinciale al turismo Michele Dallapiccola e Maurizio Rossini CEO di Trentino Marketing. Moderatore dell’evento londinese è stato il direttore del prestigioso Canale digitale Sky Arte Philip Edgar-Jones. Martedì 10 maggio l’incontro di Milano, davanti ad un pubblico numeroso di giornalisti e ospiti, è stato condotto dalla presentatrice della trasmissione RAI “Kilimangiaro”, Camila Raznovich.

Nell’intervento di apertura l’assessore Michele Dallapiccola si è soffermato sul valore del contesto naturalistico ricordando anche l’impegno del Trentino nel preservarlo, grazie a politiche attente alla sostenibilità e capaci di mantenere un equilibrato rapporto tra l’uomo, le sue attività e l’ambiente. Camila Raznovich ha poi dato la parola all’antropologo Annibale Salsa e al direttore del MUSE Michele Lanzinger che hanno parlato rispettivamente di paesaggio geologico e di paesaggio culturale riferito alle Dolomiti del Trentino. Maurizio Rossini ha quindi presentato il Trentino come territorio da vivere d’estate grazie ad una offerta molto completa di attività, di proposte e di eventi, dallo sport alla cultura, all’enogastronomia. Mario Brunello ha poi illustrato insieme a Chiara Bassetti il programma e le novità del festival i Suoni delle Dolomiti. Prima di “abbracciare” il suo Maggini per eseguire Bach, rispondendo ad una domanda di Camila Raznovich, Brunello ha spiegato che “I profili delle Dolomiti trentine mi ricordano molto le partiture di Bach”.

Il terzo appuntamento con la stampa si è svolto mercoledì 10 maggio a Berlino, ospitato nell’Ambasciata italiana della capitale della Germania. In apertura di questo incontro, condotto da Sandra Maria Gronewald, noto volto televisivo della ZDF, la delegazione trentina è stata salutata dall’Ambasciatore italiano a Berlino Pietro Benassi che nell’occasione ha sottolineato come “sia per noi un onore ospitare il Trentino, un territorio dove la varietà e la qualità dell’offerta turistica è in grado di coprire uno spettro completo di proposte.” Tutti gli incontri sono stati conclusi da una applauditissima performance di Mario Brunello prima di lasciare spazio alle proposte enogastronomiche del nostro territorio. Ulteriori attività di comunicazione si sono tenute anche a Varsavia, Praga e Monaco di Baviera.

© Dario J Laganà | www.norte.it

 

 

Precedente Successivo

Potrebbe interessarti anche